Qualche cenno sull'argomento:

OBIETTIVI

Fornire i concetti base di realtà virtuale e realtà aumentata, fornire i possibili strumenti necessari nelle aree logistiche-produttive potenzialmente idonee per l’introduzione della tecnologia. Dare una visione dell’importanza dello standard di lavoro e delle istruzioni operative. Illustrazioni reali di casi applicativi dell’utilizzo di realtà aumentata.

DESTINATARI

Responsabili di produzione, industrializzazione, uffici tecnici, responsabili tempi e metodi tutti coloro che vogliono intraprendere attività di standardizzazione del metodo e dell’industrializzazione del prodotto e della manutenzione.

DURATA

1 giorno

METODOLOGIA

Incontri di formazione teorica, presentazione di casi aziendali esterni (immagini, relazioni di analisi/ interventi migliorativi/ostacoli) e attività di esercitazione in gruppi di lavoro relativamente ai concetti introdotti. Assieme ad una parte dedicata all’analisi critica della propria realtà.

CONTENUTI

  • I concetti fondamentali
    • Differenza tra realtà aumentata e realtà virtuale
    • I concetti base delle istruzioni operative e di standard operativi
    • I concetti di Realtà aumentata
    • Come la realtà aumentata può aiutarci a migliorare il nostro processo decisionale
  • Le istruzioni operative e la standardizzazione dei processi
    • Come concepire ed ideare le istruzioni operative
    • La differenza tra istruzione operativa e disegno tecnico
    • Gli strumenti che utilizzano la realtà aumentata
    • La realtà aumentata e il valore aggiunto in azienda
    • La visualizzazione delle istruzioni operative e di manutenzione con la realtà aumentata
    • I passi dell’implementazione della realtà aumentata in contesti industriali
    • I vantaggi dell’uso della realtà aumentata in azienda
    • Come utilizzare la realtà aumentata per la formazione
  • Casi Esemplificativi
    • Strumenti per l’uso della realtà aumentata
    • Casi applicativi su istruzioni operative e su manutenzione guidata
    • Sperimentazione e utilizzo di occhiali AR

BONUS FORMAZIONE 4.0

Le aziende che nel 2018 investiranno in attività formative inerenti al tema Industria 4.0 potranno usufruire del nuovo credito d’imposta per la formazione dei propri lavoratori.

Il beneficio fiscale sarà del 40% delle spese relative al costo del personale dipendente per il periodo in cui viene impegnato in attività di formazione fino ad un importo massimo annuale di 300mila euro e sarà usufruibile solo per il periodo di imposta 2018.

L’agevolazione è pensata sia per le imprese che hanno già investito in tecnologie 4.0, al fine di formare i lavoratori che utilizzano i nuovi macchinari, nonché per le imprese che intendono avviare il processo di trasformazione tecnologica e non hanno ancora effettuato investimenti.

CONTATTACI per saperne di più!

SCARICA LA SCHEDA
PRENOTA ORA